Blog di Roberto Blarasin, dedicato in particolare a Macerata, così come viene vista e vissuta dai Blarasin e dagli amici. Valgono le regole della comunicazione collaborativa: esplorare, comprendere, entrare in sintonia.

22 marzo 2007

Il governo fuma come la Turco


Mentre l'Indipendent, icona della depenalizzazione, fa retromarcia, la Turco tenta di raddoppiare la dose consentita. E si becca anche la bocciatura del Tar. Il nostro governo fa proprio una bella figura.

Nel 1997 l'Independent ha lanciato una campagna per la liberalizzazione delle droghe cosiddette leggere. Ora a fronte di nuovi dati, con onestà intellettuale, il giornale della sinistra intellettuale inglese ritorna sulla posizione, si scusa e lancia l'allarme.
I dati: 1) Diffusione della skunk, 25 volte più potente della cannabis di dieci anni fa, con effetti dannosi come la cocaina e l'eroina, che possono condurre a problemi mentali come la psicosi. E' più pericolosa di LSD e ecstasy.
2) Con la cannabis declassata in classe C in Inghilterra, anche grazie alla vecchia campagna dell'Independent, numero record di adolescenti in terapia per dipendenza da cannabis, 13 volte di più rispetto a prima. 22000 in inghilterra lo scorso anno, la metà sotto i 18 anni nel 1997 (quando l'Independent iniziò la campagna a favore della depenalizzazione, i soggetti in trattamento erano 1600 - ho scritto bene, milleeseicento, non sedicimila). Dei 250000 malati di schizofrenia in Inghilterra, almeno 25000 avrebbero potuto evitare di ammalarsi, se non avessero fatto uso di cannabis.
Link: Independent Cannabis: an apology; Cannabis: a retraction; Teenage schizofrenia is the issue.

Etichette:

 
Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.