Blog di Roberto Blarasin, dedicato in particolare a Macerata, così come viene vista e vissuta dai Blarasin e dagli amici. Valgono le regole della comunicazione collaborativa: esplorare, comprendere, entrare in sintonia.

27 giugno 2007

Andrea Blarasin interroga il Comune di Macerata sul Rarofestival


Spero che sia stato solo un incubo, vedere il logo del Comune di Macerata su un volantino/manifesto in cui è rappresentato Bambi che vomita sangue, circondato da manichini con teste mozzate e pistole in bocca, con un gruppo musicale il cui nome è una bestemmia.

Etichette: , ,

7 Comments:

Blogger Dott. Marcello Seri said...

Ben fatto! Adesso vediamo che ti rispondono... hanno detto niente???

29 giugno, 2007 11:38

 
Blogger Roberto Blarasin said...

Non se ne è ancora discusso in consiglio, sarà in uno dei prossimi ordini del giorno. Intanto ieri botte di mezzanotte in sano spirito sportivo! ;)

29 giugno, 2007 16:05

 
Anonymous Anonimo said...

la sua è una mera, becera, ipocrita strumentaliZzaZione politica (e lei lo sa benissimo):

1 "insulto alla sensibilità collettiva"? e Lei chi è il dententore del buon gusto?

2 "esplicita blasfemìa"? e' ambigua invece direi e non ha colto il riferimento a Carmelo Bene

3 mi spiega cosa c'entra tirare in ballo macerata città della pace o dei bambini?

4 cmq poteva venire almeno avrebbe polemiZZato con + cogniZione di causa

cordiali saluti

V

02 luglio, 2007 12:58

 
Blogger Roberto Blarasin said...

Caro signor V (è la sua iniziale o sta per "vendetta"?), la sua risposta è indirizzata a me (Roberto Blarasin, curatore del blog) o ad Andrea Blarasin, consigliere regionale? Credo al consigliere regionale.
Comunque, credo che lei sia l'organizzatore o uno degli organizzatori. Io sono d'accordo con Andrea Blarasin e la polemica è indirizzata al Comune di Macerata, non a lei. Perché è il Comune di tutti i cittadini, anche di quelli come me o come Andrea che non capiscono i riferimenti a Carmelo Bene quando sono inseriti fra sangue, vomito e suicidi. Quindi sì, è nel giusto quando dice che la nostra è una polemica politica. Non riguarda certo lei personalmente o il suo operato; riguarda il nostro rapporto con il Comune di Macerata in quanto cittadini.
La ringrazio del suo intervento e la faccio un in bocca al lupo per le sue prossime iniziative.
Cordiali saluti,
Roberto Blarasin

02 luglio, 2007 16:34

 
Anonymous Anonimo said...

capisco che anche voi dobbiate fare opposizione e capisco che ce l'avete col Comune e v'attaccate anche a ste .... (le definisca Lei) esagerando smisuratamente i toni cmq cosa vuole, da organizzatore (sì mi ha sgamato), mi sono sentito in parte chiamato in causa


ps
il sangue, il vomito e i suicidi fanno parte della vita lo sa

pps
cmq Lei mi ha risposto solo in parte e poi dire che il Comune è di tutti i cittadini...e con questo? non capisco bene cosa intende...

ppps
non volevo sembrare altezzoso dicendole che non ha colto la citazione di Bene mi creda....non l'avevo colta nemmeno io (vero)

pppps
non prendetevela troppo con il Comune che era in buona fede
;-)

la ringrazio sinceramente della risposta

sinceri saluti

Z

03 luglio, 2007 18:47

 
Anonymous Anonimo said...

ah dimenticavo cmq si mi riferivo ad Andrea e ..prox iniziative? ...se ce ne saranno
;-)

03 luglio, 2007 18:50

 
Blogger Roberto Blarasin said...

Caro Signor Z, sono contento che abbiamo questa possibilità di chiarire le nostre posizioni.
Dicendo "il Comune di tutti i cittadini" faccio riferimento alla necessità che il Comune rappresenti tutti senza offendere nessuno. Sono state molte, invece, le lamentele che io personalmente ho ascoltato (non relative al volantino in sé, come le spiegavo, ma al fatto che vi fosse il logo del Comune).
Il riferimento alla città dei bambini e della pace è stato un modo ironico per ricordare al Comune che le iniziative del Comune stesso non possono entrare in contraddizione le une con le altre. E credo che lei, signor Z, converrà con me che il suo volantino non è proprio indicato a dei bambini: i contenuti sono forti e violenti, anche per un adulto.
Sono contento anche di poter condividere con lei il non aver capito la citazione a Carmelo Bene.
Infine le devo dire che mi ha fatto simpaticamente sorridere nell'esortarci a non prendercela troppo con il Comune, che era in buona fede... ;-)

Sinceri saluti,
Roberto Blarasin

04 luglio, 2007 12:22

 

Posta un commento

<< Home

 
Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.